India

Legalizzazione
Consolare
Visto
Affari
Visto
Turismo

Legalizzazioni:

Per merce in esportazione dall’Italia è necessario il certificato di origine.

Per quanto riguarda la legalizzazione Consolare non è più obbligatoria in quanto è sufficiente il timbro Apostille ottenibile c/o la Prefettura o Procura della Repubblica salvo insistenza del cliente Indiano,in tal caso per la legalizzazione in consolato è necessario che gli stessi riportino comunque il timbro apostille(altrimenti non sono accettati) e il consolato fissa per la stessa un appuntamento che può essere anche a lunga distanza di tempo.

 

Tempistica: 5-10 giorni a partire dalla data dell’appuntamento.

Documentazione necessaria:

dal 30 Aprile 2018 è diventato obbligatorio il deposito delle impronte e i rilievi biometrici presso il consolato indiano di Milano, che resteranno valide per 10 anni, SOA offre assistenza per il deposito con incontro dei richiedenti il visto presso il consolato,contattare i ns. uffici per delucidazioni e prenotazione.

  • passaporto con validità residua di almeno 6 mesi con almeno 3 pagine libere
  • 2 fototessere formato 5×5 cm
  • modulo consolare (selezionare ITAM come indian mission,ovvero ITALY MILAN) compilato esclusivamente online http://www.indianvisaonline.gov.in/visa/ con codice a tempo, sul sito indian visa online / porre attenzione in fase di compilazione alla tipologia e durata del visto,anche se ci sono  diverse opzioni bisogna selezionare esclusivamente la seguente:

BUSINESS

12 MESI

MULTIPLE

E’’ obbligatorio anche UPLOADARE la foto sul modulo consolare quando sarà richiesto dal sito e deve essere la stessa delle fototessere.

  • lettera invito indiana
  • lettera richiesta visto italiana su carta intestata con timbro e sigla della vostra società (semplice formalità sintetica in cui si fa richiesta del visto e dev’essere indirizzata al consolato generale indiano di Milano (obbligatoriamente redatta in inglese).
  • va allegato anche il certificate of corporation dell’azienda Indiana (rilasciato dal 2000), ossia il suo certificato di iscrizione alla camera di commercio indiana.
  • visura camerale dell’azienda italiana,obbligatoriamente in inglese, SOA può richiederle telematicamente.
  • operativo voli qualora il porto di ENTRATA fosse differente dalla città in cui ha sede l’azienda indiana invitante

Tempistica: 3/4 giorni lavorativi

Documentazione necessaria:

dal 30 Aprile 2018 è diventato obbligatorio il deposito delle impronte e i rilievi biometrici presso il consolato indiano di Milano, che resteranno valide per 10 anni, SOA offre assistenza per il deposito con incontro dei richiedenti il visto presso il consolato,contattare i ns. uffici per delucidazioni e prenotazione.

  • passaporto con validità residua di almeno 6 mesi con almeno 3 pagine libere
  • 2 fototessere formato 5×5 cm
  • operativo voli
  • prenotazione alberghiera(nel caso in cui si venisse ospitati da un indiano o da stranieri che vivono o lavorano in india,è necessaria una loro lettera di ospitalità unitamente alla copia del loro documento di identità oppure del permesso di soggiorno o del visto con il quale vivono o lavorano in INDIA)
  • modulo consolare (selezionare ITAM come indian mission,ovvero ITALY MILAN)compilato esclusivamente online http://www.indianvisaonline.gov.in/visa/ con codice a tempo, sul sito indian visa online(porre attenzione in fase di compilazione alla tipologia e durata del visto,anche se ci sono  diverse opzioni bisogna selezionare esclusivamente la seguente

-TOURIST VISA

-6 MESI

-MULTIPLE

E’obbligatorio anche UPLOADARE la foto sul modulo consolare quando sarà richiesto dal sito e deve essere la stessa delle fototessere

Tempistica: 3/4 giorni lavorativi

Stato di interesse *

Nome *

Cognome

Azienda

Regione *

Telefono *

E-mail *

Informazioni sul visto

Data di partenza (Formato AAAA-MM-GG)

Data di ritorno (Formato AAAA-MM-GG)

Motivo del viaggio

Tipo di visto

Vi ho conosciuto da

StampaWebAltro