Nepal

Legalizzazione
Consolare
Visto
Affari
Visto
Turismo

Non è necessario il certificato di origine (salvo che venga richiesto dall’importatore).

La fattura commerciale in 2 copie, esente da visti, deve contenere l’indicazione:

  • – del costo dell’imballaggio;
  • dell’assicurazione;
  • del nolo e delle spese postali o aeree e del valore cif, dei paese di origine, del numero della licenza di importazione rilasciata dalle autorità del Paese.

La fattura commerciale deve inoltre contenere la seguente dichiarazione firmata dal venditore: ” We certify and swear the present invoice to contain a true and faithful account “.

I testi di ciascun documento devono essere scritti in lingua inglese.

Legalizzazioni:

Tutti i documenti prima di essere presentati al Consolato per la legalizzazione devono essere vistati o dalla Camera di Commercio dalla Prefettura della Reppublica.

Visto d’ingresso è obbligatorio. E’ possibile ottenere il visto direttamente all’ingresso nel Paese presso la frontiera terrestre o all’aeroporto di Kathmandu presentando il passaporto (con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’arrivo) e due foto tessera. E’ inoltre possibile ottenere il visto presso il Consolato Onorario del Nepal a Roma.

Nel caso ci si rechi in Nepal con un volo in transito per l’India, si consiglia di munirsi di un visto di transito da richiedere alle Autorità consolari indiane in Italia. In assenza del visto non è possibile lasciare la zona aeroportuale (es. in caso di ritardi nelle coincidenze).
Non è consentito svolgere attività lavorative né di volontariato con il visto turistico. Eventuali violazioni potrebbero essere perseguite dalle autorità nepalesi anche in sede penale.

E’ in vigore in Nepal un sistema di registrazione dei turisti stranieri denominato “Trekkers’ Information Management System” (TIMS), pertanto chi si reca in Nepal per effettuare un trekking, inclusi coloro che non fanno parte di un gruppo organizzato, devono essere in possesso di una carta TIMS emessa dalle agenzie “Trekking Agency Association of Nepal” TAAN o dal “Nepal Tourism Board” NTB. In caso di emergenza, questo sistema aiuterà le autorità locali a individuare i turisti. Le carte TIMS possono essere richieste in Nepal presso agenzie di trekking autorizzate, presso gli uffici TAAN di Kathmandu e Pokhara o presso l’ufficio NBT a Kathmandu. Per maggiori informazioni, si prega di consultare i siti http://www.taan.org.np (TAAN) e  http://welcomenepal.com/promotional/ (NBT).

Visto d’ingresso è obbligatorio. E’ possibile ottenere il visto direttamente all’ingresso nel Paese presso la frontiera terrestre o all’aeroporto di Kathmandu presentando il passaporto (con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’arrivo) e due foto tessera. E’ inoltre possibile ottenere il visto presso il Consolato Onorario del Nepal a Roma.

Nel caso ci si rechi in Nepal con un volo in transito per l’India, si consiglia di munirsi di un visto di transito da richiedere alle Autorità consolari indiane in Italia. In assenza del visto non è possibile lasciare la zona aeroportuale (es. in caso di ritardi nelle coincidenze).
Non è consentito svolgere attività lavorative né di volontariato con il visto turistico. Eventuali violazioni potrebbero essere perseguite dalle autorità nepalesi anche in sede penale.

E’ in vigore in Nepal un sistema di registrazione dei turisti stranieri denominato “Trekkers’ Information Management System” (TIMS), pertanto chi si reca in Nepal per effettuare un trekking, inclusi coloro che non fanno parte di un gruppo organizzato, devono essere in possesso di una carta TIMS emessa dalle agenzie “Trekking Agency Association of Nepal” TAAN o dal “Nepal Tourism Board” NTB. In caso di emergenza, questo sistema aiuterà le autorità locali a individuare i turisti. Le carte TIMS possono essere richieste in Nepal presso agenzie di trekking autorizzate, presso gli uffici TAAN di Kathmandu e Pokhara o presso l’ufficio NBT a Kathmandu. Per maggiori informazioni, si prega di consultare i siti http://www.taan.org.np (TAAN) e  http://welcomenepal.com/promotional/ (NBT).

Stato di interesse *

Nome *

Cognome

Azienda

Regione *

Telefono *

E-mail *

Informazioni sul visto

Data di partenza (Formato AAAA-MM-GG)

Data di ritorno (Formato AAAA-MM-GG)

Motivo del viaggio

Tipo di visto

Vi ho conosciuto da

StampaWebAltro