Tanzania

Legalizzazione
Consolare
Visto
Affari
Visto
Turismo
Ultima modifica alle informazioni : March 14, 2016

Legalizzazione:

L’importazione in questo Paese deve essere documentata da:

-fattura commerciale

-certificato misto di valore e di origine – redatto in lingua inglese in 3 esemplari su appositi moduli     ottenibili nel libero commercio

-nessun visto particolare è richiesto per questi documenti

Le importazioni dai Paesi membri dell’Unione Europea ammesse al beneficio di eventuali trattamenti preferenziali concessi nel quadro della Convenzione ACP-Ue, debbono essere accompagnate dal “certificato di circolazione” mod. Eur 1 (formulario Eur 2 per le spedizioni postali il cui valore non superi Euro 2.820) rilasciato e vista dalla dogana di uscita del Paese di esportazione a richiesta dell`interessato.

Le merci di origine comunitaria importate per essere lavorate o trasformate e successivamente riesportate verso l’Unione, debbono anche essere accompagnate da una speciale “scheda di informazione” rilasciata e vistata dalla dogana di uscita della merce a richiesta dell` interessato.

 

Il documento idoneo ad attestare la definitiva importazione della merce in territorio tanzaniano ai sensi dell’art.17 del Reg. Ce 612/2009, è il bill of entry, che deve riportare il codice 400 nel riquadro CPC e che deve essere presentato congiuntamente all’entry movement sheet.

In precedenza il documento idoneo era l’Import Entry, il quale doveva riportare nella casella 6 la destinazione home use o ex warehouse for home use.

Tale documento deve contenere tutti gli elementi che possano far ricondurre il documento citato all’esportazione effettuata (codice doganale coincidente per le prime sei cifre o descrizione della merce compatibile con quanto dichiarato sulla dichiarazione doganale italiana, identità del mezzo di trasporto con quanto riportato sulla dichiarazione doganale italiana, numero colli e peso lordo/netto della merce ecc.) e deve essere debitamente timbrato e firmato dalla locale autorità doganale.

Il documento può essere prodotto in originale o copia conforme all’originale.

La conformità all’originale può essere attestata nei modi previsti dal Reg. Ce 612/2009 e segnatamente:

  • dall’autorità doganale della Tanzania;
  • dall’ICE;
  • da consolati o ambasciate di paesi aderenti all’Unione Europea.

 

Documentazione necessaria:

-passaporto con validità residua di almeno 6 mesi e 2 pagine libere

-2 foto tessere con sfondo bianco formato standard

-modello consolare (scaricabile sezione allegati)

Tempistica : 1 gg lavorativo se SOA prende appuntamento con procedura urgente,7 gg lavorativi con  procedura normale

 

Allegati da scaricare:

modulo-Tanzania

Documentazione necessaria:

-passaporto con validità residua di almeno 6 mesi e 2 pagine libere

-2 foto tessere con sfondo bianco formato standard

-modello consolare (scaricabile nella sezione allegati)

Tempistica : 1 gg lavorativo se SOA prende appuntamento con procedura urgente,7 gg lavorativi con  procedura normale

 

Allegati da scaricare:

modulo-Tanzania

 

Stato di interesse *

Nome *

Cognome

Azienda

Regione *

Telefono *

E-mail *

Informazioni sul visto

Data di partenza (Formato AAAA-MM-GG)

Data di ritorno (Formato AAAA-MM-GG)

Motivo del viaggio

Tipo di visto

Vi ho conosciuto da

StampaWebAltro