Certificati di origine senza burocrazia? È possibile con SpeedyCO Express

1 February , 2021 Commercio Internazionale

Uno dei bisogni tipici delle aziende che non esportano con costanza e regolarità: fare certificati di origine senza burocrazia, quindi saltando tutte le procedure.

Ma anche i passaggi per registrare la propria posizione. Questa è una necessità per le imprese che hanno un mercato stabile con i paesi extra UE, ma per altre realtà (piccole o grandi, non fa differenza) risulta scomodo dover seguire l’iter per poche transazioni. Come risolvere? Attraverso i certificati di origine per conto di SpeedyCO.

Cos’è il servizio SpeedyCO Express

Un servizio nato dalla collaborazione tra SOA e IBS, e previsto dalla normativa europea, per supportare le aziende che devono emettere in tempi brevi i certificati di origine e non possono (o non preferiscono) seguire i passaggi burocratici. Vale a dire:

  • Iscrizione al Registro Imprese.
  • Anticipo somme con il borsellino pre-pagato.
  • Firma digitale della richiesta.

Inoltre puoi accedere a SpeedyCO e le richieste sono monitorate e tracciate. Per aderire al servizio basta compilare il form con tutti i tuoi dati, preparare la delega proxy su carta intestata e falla firmare del legale rappresentante. Dopo queste operazioni ti verrà inviata user ID e password per completare la procedura.

Quanto costa il processo?

Oltre alla tariffa per il servizio SpeedyCo Express e ai diritti della Camera di Commercio,  c’è un costo di 5 euro per ogni certificato di origine emesso. Questo prezzo è legato alla possibilità di non utilizzare i modelli prestampati con numerazione ordinaria. D’altro canto i vantaggi sono diversi:

  • Le pratiche dei certificati di origine vengono gestite con una priorità superiore.
  • Grazie a questa soluzione è possibile stampare un numero illimitato di copie.
  • È possibile stampare da qualsiasi sede (anche da casa), senza necessità dei formulari.
  • Non essendo previsti formulari, si eliminano anche i costi diretti e indiretti come:
    • Ritiro.
    • Archiviazione.
    • Annullamento.
    • Errori di stampa.
    • Etc.

Ancora un punto da ricordare: questa condizione rende SpeedyCo Express uno strumento fondamentale per lo smart working. Grazie alla stampa su foglio A4, al cliente si può inoltrare direttamente il certificato di origine in formato PDF. senza effettuare la stampa, annullando quindi i tempi di spedizione del documento.

Codice identificativo

Codice identificativo del documento dopo la stampa su A4.

Tutti i paesi accettano questa procedura? Al momento questa soluzione è accettata da tutti i paesi tranne l’Iraq che per ora ha deciso di accettare i certificati di origine stampati su formulari. Si prevede che nel tempo ci sarà un adeguamento anche su questo fronte.

Quali documenti devi allegare?

Con questa procedura semplificata per creare certificati di origine senza burocrazia serve il proxy (il documento PDF che ti alleghiamo) con documento d’identità del legale rappresentate. Serve solo la firma, non quella digitale. Poi alleghi fattura export, se non sei il produttore alleghi la fattura del fornitore o dichiarazione di origine.

Il lavoro è finito: invia la richiesta e i nostri esperti la controlleranno per verificare la sua correttezza. E la trasmetteranno alla Camera di Commercio di Milano.

Da leggere: come compilare un certificato di origine

Benefici di questa soluzione

Come suggerito, l’idea è quella di creare certificati di origine senza burocrazia. Vale a dire al netto dei passaggi necessari per essere abilitati alla procedura.

Questo è utile per le aziende che non devono creare documentazione in modo ricorrente. In questo modo, grazie a questa versione di SpeedyCO abiliti la SOA a chiedere il certificato per conto della tua impresa. Senza impegnarti in passaggi superflui.