Libia

Legalizzazione
Consolare
Visto
Affari
Visto
Turismo

Per importare in questo Paese è richiesto:

  • Il certificato di origine, in 1 esemplare legalizzato dal Consolato, con l’indicazione del numero di fattura.
  • La fattura commerciale redatta in 1 esemplari legalizzata dal Consolato.
  • La dichiarazione Anti-israeliana in 1 esemplare su carta intestata dell’esportatore (vedi esempio allegato) non autenticata dalla CCIAA.

E’ un documento su carta intestata che richiede il consolato libico per vistare il certificato di origine e la fattura e deve contenere le seguenti informazioni:

  • numero della fattura.
  • numero del certificato di origine.
  • la precisa indicazione che la merce non è di origine israeliana.

il set minimo dei documenti per la legalizzazione consolare è composta da:

I documenti, devono essere vistati sia dalla Camera di Commercio che dalla Camera di Commercio Italo-Libica.

documento da scaricare:

Facsimile Anti-Israeliana 2012

Dichiarazione 1×1000

Documenti necessari per l’ottenimento del visto d’ingresso:

Tempistica: 2-3 giorni lavorativi

Il Consolato non accetterà più richiesta di visti con passaporto straniero di persone non residenti in Italia (anche se sono cittadini appartenenti agli stati Schengen). Il visto viene rilasciato solo se il soggetto possiede una residenza documentata in Italia.

Documento da scaricare: modulo Libia

 

I visti turistici sono sospesi.

Stato di interesse *

Nome *

Cognome

Azienda

Regione *

Telefono *

E-mail *

Informazioni sul visto

Data di partenza (Formato AAAA-MM-GG)

Data di ritorno (Formato AAAA-MM-GG)

Motivo del viaggio

Tipo di visto

Vi ho conosciuto da

StampaWebAltro