Bahrain

Legalizzazione
Consolare
Visto
Affari
Visto
Turismo

Il Bahrain è un paese del Medio Oriente particolarmente noto per la vivace attività economica che si è sviluppata su un territorio relativamente piccolo. Nonostante si tratti di un piccolo arcipelago di 33 isole, vicino alle coste del Golfo Persico, è forte la richiesta di legalizzazioni consolari in Bahrain.

Bahrain

Perché i rapporti economici tra questo stato e l’Italia, un po’ come in tutta Europa, sono intensi. E le aziende italiane hanno grande bisogno di conoscere le soluzioni necessarie per avere tutti i documenti in regola.

Come ottenere la legalizzazione

I documenti di legalizzazione per l’esportazione nello stato del Bahrain sono due: certificato di origine e fattura commerciale. Il primo attesta l’origine della merce esportata, mentre il secondo documento conferma l’avvenuta transazione economica tra i soggetti protagonisti della compravendita.

Certificato di origine e fattura devono essere vidimati dalla Camera di Commercio di appartenenza. Solo successivamente, questi documenti possono essere portati all’ambasciata di Roma per la legalizzazione.

Procedure specifiche da rispettare

Uno dei punti per ottenere la legalizzazione consolare per il Bahrain è la consegna dei documenti. Infatti, l’ambasciata obbliga a vidimare certificato e fattura insieme, non si possono presentare singolarmente.

Tempi per chiudere la legalizzazione

I tempi necessari per ottenere il rilascio delle legalizzazioni consolari in Bahrain è di 4 giorni lavorativi. Ovviamente questo riguarda la lavorazione interna dell’ambasciata, se i documenti non rispettano le regole di compilazione, le procedure si allungano e questo incide sui tempi.

Come semplificare la richiesta

Anche in questo caso – così come per altri paesi come l’Egitto e il Kuwait e l’Arabia Saudita – è possibile usare SpeedyCo per gestire le richieste di certificati di origine online. In questo modo si velocizza ogni operazione.

E soprattutto si evitano errori dovuti a distrazioni o compilazioni errate dei moduli, dato che una delle funzioni essenziali di quest’applicazione, completamente in cloud, è quella di fornire modelli già compilati.

Per chi si sposta in Bahrain con l’obiettivo di curare incontri di lavoro e affari non ci sono particolari obblighi da seguire. Infatti, il visto si può avere direttamente in aeroporto per un soggiorno di due settimane, se c’è bisogno di prolungarlo è possibile farlo direttamente sul territorio fino a 90 giorni.

Così come per il visto affari, anche quello dedicato al turismo non ha particolari esigenze. Infatti si può ottenere all’aeroporto di destinazione in Bahrain se il soggiorno è di due settimane. Poi, è possibile prolungarlo fino a 3 mesi direttamente in loco. Per qualsiasi informazione è possibile contattare l’ambasciata del Bahrain in Italia, a Roma.

Stato di interesse *

Nome *

Cognome

Azienda

Regione *

Telefono *

E-mail *

Informazioni sul visto

Data di partenza (Formato AAAA-MM-GG)

Data di ritorno (Formato AAAA-MM-GG)

Motivo del viaggio

Tipo di visto

Vi ho conosciuto da

StampaWebAltro